Si è svolta domenica 25 novembre 2018 presso il palazzetto dello sport di Zimella l’annuale Festa di inizio attività per l’anno 2018-2019 con la presentazione delle squadre e dei gruppi tesserati, circa trecento sportivi delle diverse età.  La Polisportiva Gemina promuove molteplici discipline per favorire la crescita psico-fisica dei ragazzi e non solo. Con il Giocasport e il mini volley, attività riservate ai ragazzi delle elementari, partecipa da oltre tre anni al progetto del CONI per l’orientamento e l’avviamento all’attività giovanile. La giornata di festa ha avuto inizio con la Santa Messa animata dalla Polisportiva per rendere grazie e chiedere aiuto al Signore per il proprio impegno sportivo ed educativo. 

Nella palestra allestita come una accogliente sala da pranzo, è seguito il pranzo comunitario e la presentazione delle squadre preceduta dalla consegna di un prestigioso riconoscimento da parte dell’Amministrazione comunale al campione del nuoto Stefano Raimondi, nostro concittadino, medaglia d’oro ai Campionati paralimpici europei di Dublino e ai Giochi del Mediterraneo. Erano presenti il sindaco di Zimella, Alessia Segantini, l’assessore allo sport Vincenzo Bonato e Stefano Gnesato, delegato CONI della provincia di Verona. Sono poi salite sul palco le squadre per il meritato applauso e la foto di rito. Per la pallavolo femminile: l’under 16, la 3a divisione e la 1a divisione, squadra che ha già ottenuto il passaggio alle finali della Coppa Verona. La 2a divisione di pallavolo maschile che è attualmente nelle prime posizioni di classifica nel proprio girone. Hanno fatto seguito i numerosi gruppi di ginnastica dolce-posturale, Pilates e Tone up. E’ stato poi presentato il gruppo podistico che con circa 50 appassionati partecipa ogni domenica alle manifestazioni ludico motorie del calendario provinciale FIASP. Il gruppo ciclistico e il gruppo delle bocce hanno chiuso la rassegna. All’interno della festa ha trovato spazio anche la presentazione di una riproduzione in scala ridotta del cinquecentesco Arco di Corte Brunello, arco che compare nello stemma della Polisportiva Gemina. L’opera è del sig. Damiano Verona che ha già riprodotto altre strutture storiche e di archeologia industriale di Zimella visibili presso il centro polifunzionale “Beato Frà Claudio Granzotto”. All’ingresso della palestra sono stati esposti per l’occasione numerosi gagliardetti di squadre di calcio provenienti da tutto il mondo, raccolte e collezionate dal sig. Floriano Ranghiero, un radioamatore zimellese di lungo corso. La festa è proseguita con la dimostrazione dei balletti della scuola di danza” Danse Atelier” di Cologna Veneta a cui ha fatto seguito un intrattenimento musicale con il gruppo “ Matilda Bay” che ha concluso la coinvolgente festa di sport amicizia.